posturologia 4_edited.jpg

La Posturologia

La posturologia è la scienza che studia l'atteggiamento dell'uomo in posizione ortostatica in base ai riflessi neurologici, in particolare a quelli spinali. La postura viene trattata da varie figure professionali, allo scopo di dare benessere alla persona senza l'ausilio della diagnosi. 
Martins da Cunha (1978) definisce il paziente posturale come ''quella persona che lamenta numerosi sintomi, spesso vaghi, non per forza dolorosi, cui si è abituato o non dà peso e ha già provato a risolverli con scarsi risultati. Negativo per gli esami e le indagini mediche di routine''.
Una caduta sul coccige, una spina irritativa plantare, un errato contatto dentale, una montatura di occhiali deformata, una cicatrice... innescano un circuito sensitivo-motorio di adattamento che, se non identificato, può produrre strategie posturali altamente dispendiose, fino a compromettere l'intero equilibrio psico-fisico, compresa, ad esempio la qualità del sonno con tutte le sue conseguenze (stanchezza, aumento della produzione di cortisolo, diminuzione della produzione di melatonina, ecc.): in sintesi, il DiStress descritto da Selye. 
In posturologia non esiste una ricetta già pronta: è necessario giungere a una conclusione e trovare la correzione giusta per ogni persona.